SUPER BONUS OCCUPAZIONALE

Attivato con Decreto Direttoriale del 3 febbraio 2016 il "Super Bonus Occupazionale" per l'assunzione dei tirocinanti

Con Decreto Direttoriale n. 16/2016, emanato lo scorso 3 febbraio, il Ministero del Lavoro ha istituito un nuovo consistente incentivo diretto a favorire l'occupazione dei giovani che abbiano svolto o stiano svolgendo un tirocinio curricolare o extra-curricolare nell'ambito del Programma "Garanzia Giovani".

Il Super Bonus Occupazionale: cos'è.

Si tratta di un importo che può essere fruito in 12 rate mensili di pari importo.

 

A chi spetta.

L'incentivo è destinato ai datori di lavoro che assumano a tempo indeterminato, tra il 1° marzo 2016 ed il 31 dicembre 2016, giovani che abbiano svolto o stiano svolgendo  un tirocinio extracurricolare nell'ambito del Programma "Garanzia Giovani", purché avviato entro il 31 gennaio 2016.

La "Garanzia Giovani" (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile specificamente diretto a favorire l'occupazione dei giovani che non sono impegnati in un'attività lavorativa né inseriti in un percorso scolastico o formativo (c.d. "Neet", cioè Not in Education, Employment or Training).

I giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni, residenti in Italia – cittadini comunitari o extracomunitari regolarmente soggiornanti – non impegnati in un’attività lavorativa né inseriti in un corso scolastico o formativo possono infatti prendere contatto con gli Sportelli istituiti dalla Regione, registrarsi al Programma e - dopo una fase di orientamento - accedere alle diverse misure previste in loro favore, tra cui appunto l'attivazione di un tirocinio curricolare o extra-curricolare.

 

Quanto spetta.

L'ammontare dell'incentivo è compreso tra € 3.000 ed € 12.000. 

La partecipazione al Programma Garanzia Giovani comporta infatti la profilazione del giovane sulla base di una serie di parametri al fine di determinare un "coefficiente di svantaggio", il quale è a sua volta indice della probabilità di non trovare occupazione e di trovarsi nella condizione di "neet" sopra descritta. Sulla base di tale coefficiente, sono state elaborate quattro "fasce di svantaggio", alla prima della quale corrisponde un incentivo pari ad € 3.000 e così a crescere sino ai € 12.000 della quarta fascia.

Importante: ai sensi dell'art. 7 del decreto direttoriale l'incentivo è cumulabile con altri incentivi all'assunzione di natura economica o contributiva non selettivi rispetto ai datori di lavoro o ai lavoratori, mentre può essere cumulato nei limiti del 50% dei costi salariali con altri incentivi all'assunzione di natura economica o contributiva aventi natura selettiva.  

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Write My Essay (martedì, 07 novembre 2017 10:19)

    Very nice article, I enjoyed reading your post, very nice share, I want to twit this to my followers. Thanks!.

Formula un quesito o chiedi di essere contattato:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti