Scatti di anzianità e passaggio di livello

Nel silenzio del CCNL, in caso di passaggio al livello retributivo o alla categoria contrattuale superiore, gli scatti di anzianità maturati vengono riassorbiti.

La sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 20228 del 25 settembre 2014 ha affrontato le doglianze di un ex dirigente di Confcommercio che, nel quadro di un complesso contenzioso avviato al termine del rapporto di lavoro, aveva domandato il riconoscimento delle differenze retributive nascenti - tra l'altro - dall'avvenuto assorbimento (ritenuto illegittimo dal lavoratore) degli scatti di anzianità all'epoca del passaggio dalla qualifica di impiegato con funzioni direttive a quella di dirigente. 

Tale domanda, già respinta dalla Corte d'Appello di Roma, è stata nuovamente disattesa dalla Corte di Cassazione in considerazione del fatto che l'obbligo del datore di lavoro di corrispondere un elemento aggiuntivo della retribuzione in ragione dell'anzianità di servizio del lavoratore si collega alla permanenza di quest'ultimo in una data categoria o livello contrattuale, il cui trattamento retributivo di riferimento costituisce infatti la base di calcolo degli scatti stessi.

Ne consegue che, in caso di progressione del lavoratore ad una categoria o ad un livello superiore, gli scatti non possono essere riportati in cifra o conservati per intero, né rileva l'anzianità nella precedente categoria o livello, a meno che ciò non sia stato previsto in modo espresso dalle parti, non essendo sufficiente in proposito il silenzio tenuto dalla contrattazione collettiva.

Tale principio (il quale lascia comunque spazio ad una soluzione più favorevole al lavoratore ove il contratto collettivo applicato escluda l'assorbimento degli scatti di anzianità) si colloca nel solco di un costante orientamento giurisprudenziale cui vanno ascritte anche le sentenze n. 6121/1985, n. 5046/1999 nonché la più recente pronuncia del Tribunale di Milano n. 3419 del 18 novembre 2014.

Scrivi commento

Commenti: 6
  • #1

    Laura (martedì, 03 maggio 2016 22:30)

    Nel caso del contratto badanti all'art. 36 si dice che gli scatti di anzianità non sono assorbibili dal super minimo ma non si dice niente in caso di passaggio di livello. Si può supporre quindi che in caso di passaggio di livello, lo scatto maturato al livello precedente possa essere assorbito? Mi sono sentita dire che per le badanti tutti gli scatti di anzianità (fino max 7) se li portano dietro sempre e non sono mai assorbiti.

  • #2

    Studio Legale Li Causi (mercoledì, 04 maggio 2016 16:26)

    Gent.ma Laura,
    in virtù della disposizione cui Lei fa riferimento, l’ammontare degli scatti di anzianità non viene assorbito dal superminimo eventualmente riconosciuto, con la conseguenza che, nel corso del rapporto, le due voci andranno sempre sommate.
    Tale norma descrive esclusivamente i rapporti tra scatti e superminimo, ma non prevede alcuna deroga espressa al principio generale (richiamato dalla sentenza n. 20228/14 della Corte di Cassazione, commentata nell’articolo) secondo cui, in occasione del passaggio di livello, gli scatti stessi non possono essere “riportati per intero” ma restano assorbiti dal corrispondente aumento retributivo.
    Ipotizzando che una retribuzione base di 5 € l’ora (importo di fantasia, beninteso), lo scatto (4% di tale importo) ammonterà ad € 0,2 portando la retribuzione oraria ad € 5,2. Laddove il passaggio di livello comporti un aumento della paga base - ipotizziamo - ad € 5,5 tale incremento assorbirà lo scatto precedentemente maturato. Il nuovo scatto, alla scadenza del biennio, andrà quindi calcolato come 4% della paga base vigente in quel momento, per un totale di € 5,72 (cioè € 5,5 + 4%).

  • #3

    Eduardo (mercoledì, 19 aprile 2017 10:05)

    Buongiorno,
    vorrei fare una domanda,su un contratto commercio e terziario,s'è previsto un aumento di livello dopo dieci anni di attività,assunto come impiegato amministrativo,ad oggi la mansione è sempre quella.
    mia mail: segretoeduardo@libero.it

  • #4

    daniela (venerdì, 07 luglio 2017 11:52)

    ho 4 livello metalmeccanico con tutti scatti di anzianità, se per passaggio di livello a 5 risulta importo minore del 4 livello+ scatti maturati, posso chiedere maggiore retribuzione visto che i scatti non ricominciano con 5 livello poiche già utilizzati

  • #5

    laura (giovedì, 13 luglio 2017 13:39)

    buongiorno sn 6 livello contrat metalmec mi hanno comunicato ke dovevo avere un aumento della mia retribuz annua lorda di 1300€ ora mi dicono ke da questa xò verrà assorbito lo scatto di anzianità (oltret l'ultimo visto ke a novembre faccio 10 anni in qs azienda)ma è corretto? xchè x me mi stan solo fregando..attendo vs grazie

  • #6

    sorin (giovedì, 19 aprile 2018 13:29)

    Buon giorno, avrei una domanda : quali sono i tempi di scatto dei livelli dal primo al secondo ,dal secondo al terzo e cosi via; quanti mesi devono passare da un livello a quello successivo per i metal-meccanici contratto CCNL con FAPI. GRAZIE

Formula un quesito o chiedi di essere contattato:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti