Annullamento delle dimissioni e risarcimento del danno

In caso di annullamento delle dimissioni per incapacità naturale il lavoratore ha diritto alle retribuzioni solo dalla data della pronuncia.

Mediante la recentissima sentenza n. 22063 del 17 ottobre 2014 la Corte di legittimità si è pronunciata in merito all'entità del risarcimento spettante al lavoro che, dopo aver rassegnato le proprie dimissioni in stato di incapacità naturale, ne abbia domandato ed ottenuto, in sede giudiziale, l'annullamento.

Nel caso di specie, il Tribunale di Brescia e la Corte d'Appello della stessa città avevano riconosciuto la continuità del rapporto lavorativo disponendo - con effetti retroattivi - l'annullamento delle dimissioni e condannando il datore di lavoro al risarcimento del danno, in favore del lavoratore, in misura corrispondente alle retribuzioni maturate dalla data della sentenza all'effettiva riammissione in servizio e non, come richiesto, dalla data in cui - prima dell'instaurazione del giudizio - il dipendente aveva per la prima volta offerto all'impresa le proprie prestazioni lavorative. 

La decisione della Corte di merito, stando a quanto sinteticamente riportato dalla Cassazione, rilevava che il lavoratore non aveva reiterato la propria offerta in sede di ricorso né successivamente.

Alla doglianza del lavoratore, che rivendicava nuovamente la decorrenza del diritto al risarcimento del danno a far data dalla prima costituzione in mora del datore di lavoro, la Suprema Corte ha contrapposto l'orientamento giurisprudenziale (Cass. 18844/2010) secondo cui, sebbene l'annullamento di un negozio giuridico abbia efficacia retroattiva, il lavoratore non ha diritto alle retribuzioni maturate dalla data delle dimissioni a quella della riammissione al lavoro, atteso che la retribuzione presuppone la prestazione dell'attività lavorativa, onde il pagamento della prima in mancanza della seconda rappresenta un'eccezione che, come nelle ipotesi di malattia o licenziamento non sorretto da giusta causa o giustificato motivo, deve essere espressamente prevista dalla legge, per cui nell'ipotesi di annullamento delle dimissioni le retribuzioni spettano dalla data della sentenza che dichiara la loro illegittimità.

Conforme a tale pronuncia è Cass. n. 22063/2012, secondo cui "nell'ipotesi di annullamento delle dimissioni presentate da un lavoratore subordinato (nella specie determinato da incapacità naturale del dimissionario), il principio secondo cui la pronuncia di annullamento di un negozio giuridico ha efficacia retroattiva, nel senso che essa comporta il ripristino, tra le parti, della situazione giuridica anteriore al negozio annullato, che si considera come insussistente fin dall'inizio, non comporta il riconoscimento del diritto del lavoratore al trattamento retributivo e previdenziale maturato nel periodo di tempo compreso tra la data delle dimissioni e la decisione di annullamento del giudice di primo grado, atteso, che, in tale ipotesi, l'effetto risolutorio delle dimissioni permane fino alla data della sentenza, non essendo configurabile alcun obbligo del datore di lavoro di accettare il lavoratore in azienda prima di tale momento e non potendo quindi profilarsi un'ipotesi di mora del datore di lavoro rispetto ad un rapporto che, prima della sentenza di annullamento, deve considerarsi inesistente". 

Si segnala, tuttavia, in senso parzialmente difforme, Cass. n. 8886/2010 (non a caso invocata dal ricorrente nel caso in commento), secondo cui gli effetti retributivi non devono essere riportati alla sentenza, bensì alla domanda giudiziaria, in ragione del principio generale per il quale la durata del processo non deve mai andare a detrimento della parte vincitrice.

Commenti: 2
  • #2

    Evangelina Bode (venerdì, 03 febbraio 2017)


    Excellent site you have here but I was wondering if you knew of any message boards that cover the same topics discussed in this article? I'd really like to be a part of online community where I can get feed-back from other knowledgeable people that share the same interest. If you have any suggestions, please let me know. Many thanks!

  • #1

    Belle Wertz (venerdì, 03 febbraio 2017 13:56)


    whoah this blog is excellent i really like reading your articles. Keep up the great work! You already know, lots of people are hunting around for this information, you could aid them greatly.

Formula un quesito o chiedi di essere contattato:

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti